title=

La chirurgia protesica è l'ambito dell'andrologia dove si coniugano maggiormente funzione, estetica e benessere fisico ed emotivo in un'unica procedura chirurgica.

Rappresenta un approccio innovativo al deficit erettile, mirato a risolvere in maniera definitiva uno dei principali disturbi della sfera sessuale maschile. Infatti, i pazienti non responsivi o insoddisfatti dei più consueti trattamenti farmacologici trovano nell’impianto di una protesi peniena una soluzione definitiva e caratterizzata da altissimi tassi di soddisfazione, come dimostrato da numerosi recenti studi internazionali. Le protesi peniene possono essere divise in base al loro meccanismo di azione in “malleabili” e “gonfiabili”. Le protesi “Malleabili” sono di semplice utilizzo, mantengono il pene in uno stato persistente di erezione, permettendo al paziente di portare a termine con successo in qualsiasi momento un rapporto sesuale. Le protesi “gonfiabili”, che consideriamo l’avanguardia in questo ambito, sono invece attivate dal paziente sono nel momento di necessità attraverso un intuitivo attivatore posizionato in sede scrotale; la protesi viene disattivata nel medesimo modo al termine del rapporto, rimanendo totalmente invisibile a occhi esterni.